Novak Djokovic ha battuto l’ungherese Márton Fucsovics in tre set, con il punteggio di 6-3 6-4 6-4, qualificandosi per la decima volta alle semifinali di Wimbledon, terzo Slam del 2021 in corso sui campi in erba dell’All England Club.

Djokovic mantiene così vive le speranze di completamento del grande Slam, dopo aver vinto nel 2021 sia gli Australian Open che il Roland Garros, e l’aggancio a Rafa Nadal e Roger Federer per il numero di titoli dello Slam vinti, ben venti, di cui cinque a Wimbledon.

Il campione serbo, numero uno del mondo e campione uscente, affronterà il canadese Denis Shapovalov (10) che ha superato in una maratona di cinque set il russo Karen Khachanov (25) per 6-4 3-6 5-7 6-1 6-4.

Dall’altra parte del tabellone, Matteo Berrettini, n.9 del ranking e 7 del seeding, scende in campo contro il canadese Félix Auger-Aliassime, n.19 Atp e 16a testa di serie, già battuto in due set nella finale sull’erba di Stoccarda nel 2019.

Completa il quadro dei quarti il duello tra il polacco Hubert Hurkacz e Roger Federer. Domani le semifinali del tabellone femminile: l’australiana Ashleigh Barty, numero 1 Wta e del seeding, sfiderà la tedesca Angelique Kerber, mentre la bielorussa Aryna Sabalenka, seconda favorita, se la vedrà con la ceca Karolína Plíšková.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui