Un operaio di 48 anni è deceduto a causa di un incendio divampato alle 9.40 di oggi in via Galileo Galilei, a Zermeghedo, in provincia di Vicenza.

A prendere fuoco alcuni bancali di legno e altro materiale nel piazzale di una ditta. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno trovato l’uomo, residente a Cornedo, a terra privo di sensi all’ingresso del cortile.

Poco prima il 48enne stava provando a spegnere il rogo con un altro operaio che si trovava casualmente in azienda, in quanto chiusa per ferie. Il personale ha subito messo in sicurezza l’operaio e iniziato le operazioni di Rcp, (rianimazione cardio polmonare), dando l’allarme al servizio di emergenza medica (Suem), defibrillando più volte l’infortunato, mentre un altro vigile del fuoco si occupava dell’incendio, subito circoscritto e spento.

Il personale sanitario ha proseguito a lungo le operazioni di rianimazione, purtroppo il medico ha dovuto dichiarare la morte dell’uomo.

Al vaglio le cause del rogo che, al momento, restano imprecisate.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui