Ursula von der Leyen

Ultima proiezione elaborata dal Parlamento europeo:  Ppe 185, S&D 137, Renew Europe 80, Ecr 73, Id 58, 41 non-iscritti, 53 i seggi non ancora assegnati e 36 per La Sinistra. La maggioranza ‘Ursula’ (Ppe, S&D e Renew) si attesta a 402 seggi. Mancano ancora i risultati dell’Irlanda che ha iniziato prima lo spoglio delle elezioni locali. I dati del Parlamento europeo sono aggiornati ogni mezz’ora.

Noi tutti vogliamo un’Europa forte e capace. In questi tempi turbolenti abbiamo bisogno di continuità. Vogliamo proseguire sulla strada con tutti coloro che sono pro-Europa, pro-Ucraina e pro-Stato di diritto“. Lo ha detto la candidata principale del Ppe, Ursula von der Leyen, paralando in conferenza stampa con il leader della Cdu, Friederich Merz, dopo i risultati delle elezioni europee in Germania. “Durante la mia campagna elettorale ho lavorato duramente per costruire una maggioranza ampia ed efficace a favore di un’Europa forte. Per questo motivo ci avvicineremo ora alle grandi famiglie politiche che hanno lavorato bene con noi anche nell’ultimo mandato“.

Alla domanda se prenderebbe in considerazione l’idea di avvicinarsi ai partiti più a destra, ad esempio in Italia, von der Leyen ha affermato che l’attenzione iniziale al momento è rivolta a gruppi politici più ampi e non a quelli nazionali. “Ora ci rivolgeremo alle grandi famiglie politiche che hanno collaborato bene con noi anche nell’ultimo mandato. Si tratta dei S&D, cioè i socialisti e democratici, e di Renew, i liberali“.

Il Direttore responsabile Simone Tripodi – Foto Imagoeconomica

 

Il Direttore Simone Tripodi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui