TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

UN GRANDE SASSUOLO AL SAN PAOLO 0-2

La sorpresa di quest’anno si chiama certamente Sassuolo. Che poi tanto sorpresa non è, visto che gli emiliani di De Zerbi sono una realtà del calcio italiano ormai da parecchie stagioni. I neroverdi sbancano il ‘San Paolo’ con un rotondo 2-0 e si ritrovano da soli al secondo posto a quota 14, a due lunghezze dal Milan capolista.

Gara molto incerta dai primi minuti con i padroni di casa che partono forte con Mertens al 4’, ma la mira è da rivedere. All’11’ Consigli prima serve involontariamente Osimhen, poi rimedia alla grande sulla conclusione a colpo sicuro dell’attaccante partenopeo. Le occasioni latitano. Si rivede Osimhen al 33’, botta alta.
Al 43’ si vede il Sassuolo: Boga impegna Ospina con un tiro dal limite.

Avvio di ripresa di marca ospita con chance per Rogerio (blocca Ospina) Locatelli (fuori). Occasione anche per il Napoli: Consigli mette la mano su punizione di Mertens. Al 56’ Di Lorenzo affronta Raspadori in area partenopea; Mariani consulta le immagini e decide per il rigore che Locatelli trasforma con freddezza (59’). Al 66’ Mertens da due passi spreca una grande invito di Politano. Finale incandescente.

Al 91’ gol di Manolas annullato al Napoli per fuorigioco. Nel recupero, proteste partenopee per una trattenuta su Osimhen, ma sul ribaltamento di fronte Lopez inventa un gran gol eludendo Manolas e Ospina e il tentativo sulla linea di porta di Hysaj; la rete viene confermata dopo check del Var. Festa neroverde al San Paolo.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Lapresse

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *