Ebbene sì, nel Direttivo di Serie C è entrato il Presidente del Cesena Robert Lewis, primo americano della storia.
Primo in Lega, e non c’è poi di che stupirsi, dato che ha tirato fuori dei soldi e nel calcio italiano, da molti anni, chi lo fa assume immediatamente “meriti“, sì da portarlo nel gotha, qualunque sia la categoria.
Naturalmente in Lega se ne fregano dei risultati della squadra, a loro basta sentire il profumo dei soldi, poi ci sarà tempo e modo di “educarlo” adeguatamente alle regole pallonare.

È successo in altre occasioni, dato che nel calcio i soldi, quelli veri, sono più rari delle mosche bianche, da sempre.
Ho avuto il piacere (e la fortuna) di vedere una copia dell’assegno che il Presidente del Torino, Orfeo Pianelli, firmò a quello del Napoli (Ferlaino) per l’acquisto di Claudio Sala: c’erano talmente tante “girate” che servì un’aggiunta cartacea al documento!

E quando Urbano Cairo acquistò il Torino? Poco dopo era Consigliere di Lega, avendo presentato una fidejussione cospicua, peccato che da imprenditore oculato, si accorse di cose che non funzionavano come avrebbero dovuto e potuto …. finendo in B per tre anni, giusto perché “capisse” quello che …. doveva.

Lewis dunque Consigliere di Lega? Certo in America le cose, anche quelle dello sport, funzionano diversamente, ma qualcuno lo ha avvisato, dato che mettere dei soldi “veri” nel calcio dei debiti e dei rossi in bilancio, non sempre è buona cosa?

Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui