Venerdì sera un sisma di magnitudo 6.8 della scala Richter ha colpito la provincia orientale di Elazig. Oltre 550 i feriti, diversi gli edifici crollati. Si cercano almeno una trentina di persone che sarebbero sotto le macerie. In tanti hanno passato la notte in strada.
Sono almeno 20 le vittime dopo il terremoto che venerdì sera ha colpito la Turchia, in particolare la provincia orientale di Elazig. Oltre 550 i feriti, diversi gli edifici crollati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui