Un uomo armato di fucile vicino ad una scuola di Toronto, in Canada, è stato ucciso dalla polizia. L’individuo, si legge sull’account Twitter della polizia, aveva circa 20 anni, indossava un berretto bianco e un lungo cappotto. A due giorni dalla strage nella Robb Elementary di Uvalde, in Texas, la presenza di un uomo armato ha creato il panico nella zona e tutte le scuole dell’area interessata sono state poste in lockdown fino all’intervento della polizia, ha riferito il capo delle forze dell’ordine della città, James Ramer.

Solo in un secondo momento, infatti, si è appreso, sempre da fonti della polizia, che due agenti hanno sparato all’uomo armato e lo hanno ucciso. Il capo della polizia di Toronto ha specificato che, essendoci un’inchiesta in corso, non è stato possibile fornire ulteriori dettagli. “Non c’è alcuna minaccia per la sicurezza pubblica”, ha poi assicurato Ramer. “A causa della vicinanza a una scuola, capisco quanto traumatico tutto questo debba essere stato per il personale, gli studenti e i genitori, visti i recenti eventi negli Stati Uniti”, ha chiarito ancora il capo delle forze dell’ordine di Toronto.

Gli agenti erano stati avvertiti della presenza di una persona che trasportava un fucile per strada. Circa 20 minuti dopo, i paramedici sono stati chiamati per una sparatoria. “Al momento non sappiamo cosa stava per accadere o cosa sarebbe potuto accadere. Quindi non voglio speculare e suggerire che sia qualcosa di simile a quello che è successo negli Stati Uniti”, ha detto ancora James Ramer.

A cura di Televideo – Foto Getty Image

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui