PKN ORLEN POLSKI KONCERN NAFTOWY AZIENDA POLACCA OPERANTE NEL SETTORE DEL PETROLIO E DELLA RIVENDITA DI CARBURANTI CARBURANTE STAZIONE DI SERVIZIO POMPA DI BENZINA AREA RIFORNUMENTO

Dopo un periodo di lento, ma costante, ribasso, tornano a salire i prezzi dei carburanti.

Con le quotazioni internazionali che hanno chiuso ieri in forte rialzo, in particolare sul diesel, oggi Eni interviene sui prezzi raccomandati aumentando di due centesimi la benzina e il diesel. In attesa di recepire gli ultimi movimenti, i prezzi praticati dei due carburanti mostrano solo lievi assestamenti.

Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osserva prezzi del Mise aggiornati alle 8 di ieri 4 ottobre, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 1,641 euro/litro(1,639 il dato di ieri), con i diversi marchi compresi tra 1,632e 1,646 euro/litro (no logo 1,645).

Il prezzo medio praticato del diesel self si posiziona a 1,745 euro/litro (contro 1,744), con le compagnie tra 1,738 e 1,749 euro/litro (no logo 1,748).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è1,791 euro/litro (1,793 il dato precedente), con gli impianti colorati che praticano prezzi tra 1,732 e 1,844 euro/litro (nologo 1,701).

La media del diesel servito va a 1,893 euro/litro( contro 1,895), con i punti vendita delle compagnie che praticano prezzi medi compresi tra 1,834 e 1,952 euro/litro (nologo 1,802).

I prezzi praticati del Gpl si posizionano tra 0,790 a 0,814 euro/litro (no logo 0,782). Infine il prezzo medio del metano auto si colloca tra 2,897 e 3,583 (no logo 2,957).

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui