Sono 15 i morti della sparatoria alla scuola elementare del Texas, di cui 14 studenti e un insegnante. Lo riporta la Cnn. Ad aprire il fuoco nella scuola elementare del Texas sarebbe stato un ragazzo di 18 anni, uno studente liceale di nome Salvador Roma. Frequentava la Uvalde High School. Lo ha affermato il governatore del Texas, Greg Abbott. Lo riportano i media americani, secondo i quali anche il ragazzo è morto.

Assume i colori della tragedia la sparatoria avvenuta in una scuola elementare di Uvalde, una cittadina nei pressi di San Antonio, in Texas. Le prime notizie diffuse dai media americani parlavano di due bambini morti e altri 13 o 14 rimasti feriti, ma successivamente i media hanno diffuso le cifre reali della tragedia.

I media locali raccontano di una mattinata di paura nella scuola elementare del Texas, la Robb Elementary, dove si è registrata la sparatoria. A dare l’allarme la stessa direzione scolastica, mentre poco dopo le 13 ora locale il dipartimento di polizia di Uvalde aveva segnalato che ”l’uomo che ha sparato è ora in custodia della polizia”. La polizia ha affermato in un post su Facebook che c’era una grande presenza di agenti e ha chiesto alla popolazione di evitare la zona. Gli studenti sono stati portati alla Uvalde High School per il ricongiungimento con i genitori, secondo la polizia e il distretto scolastico.

Tra i deceduti c’è anche un maestro della scuola di 44 anni. L’Uvalde Memorial Hospital ha dichiarato su Facebook di essersi preso cura di “13 bambini”, precisando che due “erano morti” già al loro arrivo. Un bambino e un adulto erano stati trasferiti nell’ospedale universitario della città di San Antonio per poter ricevere cure adeguate, in prognosi riservata.

Biden informato della sparatoria, in serata parlerà
“Il presidente Biden è stato informato delle orribili notizie della sparatoria nella scuola elementare in Texas e continuerà ad essere informato regolarmente non appena le informazioni saranno disponibili”. Lo ha scritto su Twitter la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre. “Le sue preghiere sono con le famiglie colpite da questo terribile evento, parlerà questa sera quando tornerà alla Casa Bianca”, ha aggiunto.

A cura di Stefano Severini – Foto Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui