Che la stabilità in Serie C sia spesso un’utopia è cosa risaputa, gli allenatori saltano come mosche a contatto con gli insetticidi, ma che negli ultimi giorni questo succeda anche ai Direttori, era cosa mai successa.

Vero che nel corso della stagione molte Società hanno cambiato proprietario/i, Cesena compreso, ma i quasi tuti i casi si è scelta la linea della continuità, proprio per non stravolgere l’ambiente interno in un momento dove la tranquillità è cosa fondamentale.

Invece a Padova (Sogliano), Grosseto (Giammarioli), Pistoia (Stefanelli) e Messina, dove però è stato Argurio a dare le dimissioni, si è fatta la rivoluzione nel bel mezzo di un mercato che lunedì alle 20 andrà in archivio e dove magari c’erano operazioni impostate o addirittura solo da chiudere ….
A Pistoia ad esempio, il cambio di proprietà dei giorni scorsi ha portato non solo al cambio dirigenziale, ma anche al sedersi del terzo mister di stagione sulla panchina arancione, cosa davvero senza senso in questo momento, e non legata ai risultati della squadra.

A Padova da tempo si vociferava di un addio a Sean Sogliano, per altro concupito da formazioni di categoria superiore, ma dargli il benservito adesso, per far posto all’ex Milan, Mirabelli, ha davvero senso? Molto meglio chiudere il rapporto l’estate scorsa, dopo i play off persi contro l’Alessandria invece di fargli scegliere il nuovo mister e costruire la squadra, che oltretutto è seconda nel proprio girone.

Il meglio però lo si è vissuto a Foggia, dove Pavone è stato allontanato e richiamato nel giro di due giorni, con tanto di rinnovo per lui e per mister Zeman, che aveva paventato le dimissioni, visto il rapporto non solo lavorativo con Pavone, cosa che evidentemente ha fatto ricredere la dirigenza societaria, in un andirivieni davvero senza senso.

Insomma, non è la Serie A ma è sempre solo calcio, un mondo dove la testa serve per colpire il pallone, ma è spesso vuota in ogni caso, per qualsiasi esigenza ed al di là di chi dovrebbe usarla.

Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui