Matteo Berrettini cede in tre set a Stefanos Tsitispas nel terzo singolare della semifinale tra Italia e Grecia, valida per la “United Cup“, nuovo evento a squadre miste che ha dato il via alla stagione 2023 (questa prima edizione mette in palio fino a 500 punti per i ranking ATP e WTA e un montepremi complessivo di 15 milioni di dollari).

Alla Ken Rosewall Arena nell’Olympic Park Tennis Centre di Sydney il tennista romano, numero 16 ATP, è stato battuto in rimonta per 4-6, 7-6(2), 6-4, dopo due ore e 35 minuti di partita, da Stefanos Tsitsipas, numero 4 del ranking.

Le statistiche di questo match spettacolare: 9 ACES a 7 a favore di Tsitsipas, l’azzurro ha commesso un doppio fallo il più (2-1); Berrettini ha giocato con il 65% di prime palle in campo con un 83% di resa, idem Tsitsipas, stessa resa (83%) ma con il 53% di prime palle. Anche sulla difesa sulla seconda la percentuale è simile, 58% l’azzurro e 61% l’ellenico. Numeri che dimostrano l’equilibrio e la grande prestazione al servizio di entrambi.

L’Italia conduceva fino a ieri 2-0 contro al Grecia grazie al primo singolare Martina Trevisan, n.27 Wta si è imposta 6-3, 6-7, 7-5, in tre ore e 14 minuti, sulla greca Maria Sakkari, n.6 Wta, mentre Lorenzo Musetti, n.23 Atp, ha superato agevolmente con un doppio 6-1, in un’ora e due minuti, Stefanos Sakellaridis, n.803 del mondo.

Dopo Berrettini è stato il turno di una grande Lucia Bronzetti, numero 54 WTA, che ha vinto contro Valentini Grammatikopolou, n.199. E’ il punto della vittoria contro la squadra greca, quello del 3-1. In finale gli Azzurri affronteranno gli Stati Uniti che hanno avuto la meglio sulla Polonia.

A questo punto la finale è assicurata domani contro gli USA, ma arriva anche il 4-1 a rendere più netta la vittoria.

Ci hanno pensato nel doppio misto Camilla Rosatello e Lorenzo Musetti battendo Maria Sakkari e Stefanos Tsitsipas in tre set, con il punteggio di 6-3, 4-6, 10-5.

“E’ un momento speciale: è fantastico aver portato l’Italia in finale”, ha commentato Lucia Bronzetti, “siamo una grande squadra, un bel gruppo di amici ed è bellissimo giocare questa competizione. Sono riuscita a esprimermi al meglio e sono davvero soddisfatta”.

A cura di Televideo – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui