Dopo la tregua di Pasqua e pasquetta il maltempo è pronto a tornare sulla Penisola.
Una seconda perturbazione atlantica è pronta a scatenarsi, peggiorando il tempo su molte regioni.

Tempo instabile
Piogge, forti temporali e anche la neve sono pronti a scendere copiosi sull’Italia, un po’ in tutte le regioni. In particolare la Liguria e la Toscana restano le regioni a rischio maggiore, dato la presenza di un territorio molto fragile, che già in passato è stato colpito, causando danni ingenti e anche morti.

La perturbazione, collegata a un profondo vortice ciclonico atlantico dovrebbe abbattersi proprio sul Nord-Ovest del Paese, sospinto da forti venti meridionali. Anche i venti infatti, soffieranno intensi proprio in queste zone, in particolare sul Mar Ligure e sul Mar Tirreno.

La nuova perturbazione porterà anche la neve nelle zone alpine sopra i 1200 e i 1300 metri sopra il livello del mare e le temperature scenderanno di 3/4 gradi. In alcune zone potranno verificarsi anche delle grandinate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui