Adesso le chiacchiere stanno a zero.

Adesso i tifosi si sono svegliati, dopo aver sognato di poter invertire rotta con in panchina Camplone.
Adesso c’è l’amara realtà da affrontare, quella di una squadra che dovrà lottare per non scendere di categoria, altro che playoff!. E’vero che tutto nel calcio muta in un istante, come queste parole che si tramuterebbero in caso di due vittorie, stasera e sabato, ma attualmente bisogna salvarsi.

Si perchè questo dice il campo, dopo la brutta sconfitta casalinga subita dalla Pro Vercelli, dopo la quale il mister decide di cambiare schieramento, per poter affrontare questo turno settimanale, la 28 giornata contro un avversario, il Latina che sta esattamente come i bianconeri in classifica, il che lo rende semmai ancor più pericoloso.

Come se non bastasse una nuova bufera si è abbattuta su Campedelli, immischiato in vicende di cui parlano tutti i giornali e che sarebbe meglio in questo momento non echeggiare per non distrarre una squadra che ha bisogno più che mai di tenere la testa sul campo.

Per fare ciò ci saranno delle modifiche di formazione.

L’idea di far debuttare dal primo minuto Donkor sulla fascia sinistra al posto di Ligi è più che una suggestione.
Tornerà anche Schiavone a centrocampo che con Konè e Crimi offre una sensazione di solidità, dote che sarà molto utile per spuntarla contro un energico Latina.
In campo anche tutte le altre, dopo la brillante vittoria del Bari nell’anticipo complicato di ieri sera col Brescia.

A cura di Giacomo Biondi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui