MATTEO RENZI IN SICILIA PRESENTAZIONE LOGO G7 TAORMINA

Quando si parla di cultura, di storia antica per me che l’ha studiata davvero, si spalanca sempre un portone. Finalmente si torna a parlare anche se a piccoli passi passi di riaperture. Riapre, infatti lunedì, il Teatro Antico di Taormina, che tornerà visitabile dopo diversi mesi di chiusura imposta dalle misure anti-covid a livello nazionale.

Una bellissima notizia e er l’occasione con la direttrice del Parco archeologico Naxos Taormina, Gabriella Tigano, saranno presenti l’assessore regionale dei Beni culturali, Alberto Samonà, e il sindaco di Taormina, Mario Bolognari.

A consentire l’apertura di lunedì è la conclusione dei lavori straordinari di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel, che gestisce la rete elettrica, per la nuova cabina elettrica, attivata lo scorso 2 marzo e che opererà a servizio del sito monumentale e dell’area urbana circostante.

Per consentire il rifacimento della pavimentazione nell’ingresso di via Teatro Greco, i visitatori potranno accedere all’area monumentale da via Bagnoli Croce, percorrendo lungo i fianchi della collina il cosiddetto “Sentiero di Goethe“, itinerario panoramico immerso nel verde.

Attualmente l’ingresso di via Bagnoli Croce viene aperto solo in alta stagione per alleggerire la pressione dei flussi di visitatori nell’ingresso principale di via Teatro Greco oltre che per offrire un’altra esperienza di visita al sito.

Conclusi i lavori di pavimentazione, alcuni a cura del Parco Archeologico Naxos Taormina, altri a cura di E-Distribuzione, per ripristinare le condizioni precedenti all’intervento, l’accesso al sito tornerà quello usuale. A meno di condizioni meteo avverse che possano rallentare il cronoprogramma, i lavori saranno definitivamente conclusi entro la fine di marzo. Come da disposizione governativa, fino al 27 marzo 2021 permane in Sicilia come in tutta Italia lo stop alle visite nei siti monumentali nei giorni di sabato e domenica.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui