Antonio Tajani Ministro degli Esteri per l'Italia

Sono colpito dalle immagini dei bombardamenti su Kiev con i quali è stato colpito anche un ospedale pediatrico. Crimini di guerra che vanno condannati da tutta la comunità internazionale. Il governo continuerà a difendere la sovranità dell’Ucraina e del suo popolo“, ha scritto su X il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani.

A denunciare il raid è intervenuto anche il neo premier britannico Keir Stramer. “Attaccare bambini innocenti è la più depravata delle azioni“, ha dichiarato. Starmer ha sottolineato che Londra resta al fianco dell’Ucraina contro l’aggressione russa e il “sostegno” del Regno Unito “non verrà meno“.

L’alto rappresentante Ue Josep Borrell ha denunciato: “La Russia continua a colpire spietatamente i civili ucraini. Gli attacchi aerei di oggi hanno causato decine di morti e feriti e hanno distrutto il più grande ospedale pediatrico di Kiev, Okhmatdyt. L’Ucraina ha bisogno di una difesa aerea ora. Tutti i responsabili dei crimini di guerra russi saranno chiamati a risponderne“.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

 

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

1 commento

  1. Ma quanto finirà questa guerra, qual’è l’idea di Puttin oggi? Quale è la sua strategia? Ma la mia idea è che lui voglia fare fuori una comunità, un popolo quello ucraino. L’opinione pubblica europea e internazionale fanno sforzi per un cessate il fuoco, ma Puttin non ha mai accettato il cessate il fuoco. Dall’altro canto il presidente ucraino non vuole trovare un compromesso con il presidente russo. Personalmente penso che il presidente ucraino sia cocciuto e forse non si fida del suo collega.
    Fatto sta che la guerra continua, fino a quando non si sa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui