Ancora non si sa se riuscirà a cavarsela il ragazzo di 29 anni attaccato da uno squalo bianco di circa 3 metri mentre stava surfando con degli amici sulla costa dell’Australia occidentale.

Stando alle informazioni diffuse dalle autorità, il giovane ha perso una gamba e le sue condizioni sono gravissime. Il Dipartimento per la pesca dell’Australia Occidentale ha predisposto delle trappole per cercare di catturare lo squalo. “Si tratta di una minaccia seria per la sicurezza pubblica”, ha detto un portavoce del Dipartimento.

Nella stessa zona dove è avvenuto l’ultimo attacco, erano già avvenute tragedie di questo genere: la più grave si verificò nel 2014, quando un sub fu ucciso da uno squalo durante un’immersione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui