Scuola

Moltissimi studenti sono scesi oggi in piazza in diverse città d’Italia per protestare contro la riforma della scuola.

“Ci dicono che la soluzione sono gli istituti privati ma non è così. La scuola la vogliamo pubblica, laica e solidale”. Lungo la strada che porta verso il ministero della Pubblica Istruzione, gli studenti autorganizzati che questa mattina sono scesi in piazza a Roma, stanno gridando ancora una volta le ragioni della loro protesta.

“Siamo contro questa riforma che passa a colpi di fiducia, che ci vuole come automi, che vuole aziendalizzare la scuola col preside che diventerà un manager, che propone l’alternanza scuola-lavoro. Saremo costretti a lavorare non retribuiti, sfruttati”.

A Bologna ci sono stati alcuni attimi di tensione tra studenti e forze dell’ordine: all’altezza di via San Domenico, infatti, i manifestanti hanno provato a forzare il blocco delle forze dell’ordine e a quel punto è partita una carica. Stando a quanto riportato, non risultano feriti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui