L’altoatesino è stato protagonista di una gara meravigliosa, dopo aver perso qualche decimo in partenza è stato bravissimo a recuperare sul finale, superando all’ultima curva l’austriaco Julian Lueftner. Per l’Italia si tratta della prima medaglia nella storia della specialità in campo maschile dall’introduzione dello snowboard cross ai giochi di Torino 2006.

A 32 anni l’azzurro, dopo la medaglia mondiale di Park City 2019, ottiene il coronamento di una carriera regalando all’Italia l’ottava medaglia alle Olimpiadi cinesi.

“Da anni aspettavo questa medaglia, finalmente è arrivata – ha detto Visintin ai microfoni di Rai Sport – . Ho fatto una gara partendo un po’ piano e poi superando, non è stata una cosa voluta ma dipesa dal fatto che altri erano partiti più velocemente di me. Ora so che sono forte. A chi dedico questa medaglia? Ci ho pensato su, e dico che la dedico a me stesso, me la sono proprio guadagnata ed è una cosa mia”.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Getty Image

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui