Le tragedie familiari continuano ad amplificare la cronaca nera. Questa volta non stiamo parlando del caso di Trento dove un padre ha ucciso i due figli con 5 colpi di martello, referto arrivato dopo l’autopsia, ma di un uomo che ha speronato l’auto dell’ex moglie, dopo averla aspettata all’uscita dal lavoro. Quando poi lei ha tentato un’inutile fuga a piedi, l’ha accoltellata ferendola in modo grave. L’aggressione è avvenuta a Borgo Vercelli, dove i carabinieri hanno fermato l’ex marito.

Secondo le prime ricostruzioni, la coppia si era separata e litigava da diverso tempo.

La donna è in fin di vita ricoverata all’ospedale di Vercelli. Si chiama Fiorilena Ronco e ora si trova ricoverata in prognosi riservata.
Maurizio Zangari l’ex marito, l’avrebbe prima colpita al collo e poi all’addome.

L’aggressore, già diffidato in passato per maltrattamenti nei confronti della moglie, con la quale ha due figli, è stato arrestato dai Carabinieri.

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui