Bologna's coach Sinisa Mihajlovic reacts during the Italian Serie A soccer match Hellas Verona FC vs Bologna FC at the Marcantonio Bentegodi stadium in Verona, Italy, 25 August 2019. ANSA/FILIPPO VENEZIA

L’annuncio quasi 3 anni fa. Poi la lotta contro la leucemia. Un percorso duro, affrontato anche con un trapianto di midollo osseo. Poi la speranza di aver vinto contro la malattia.

E invece oggi l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha convocato una conferenza stampa urgente per annunciare che “la malattia è tornata”. Ha deciso di “affrontarmi” di nuovo. Per questo, dovrà assentarsi per alcune partite e sottoporsi ad altre cure.

“La mia ripresa dopo il trapianto è stata ottima, ma purtroppo queste malattie sono subdole e bastarde. Dalle ultime analisi che ho svolto ci sono campanelli d’allarme e potrebbe presentarsi il rischio di una ricomparsa. Per evitare che questo accada dovrò fare un percorso terapeutico che possa eliminare sul nascere l’ipotesi negativa. Questa volta non entrerò in scivolata su un’avversario lanciato, ma giocherò in anticipo per non farlo partire”.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui