TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

SERIE B SPAL CON UN PIEDE IN A

ASCOLI-BRESCIA 0-0 — Soddisfa più il Brescia che l’Ascoli lo 0-0 maturato al Del Duca al temine di un match che ha visto più la squadra di casa cercare la vittoria contro i lombardi che, privi di Caracciolo, hanno badato sostanzialmente a difendersi rendendosi realmente pericolosi solo al 9′ della ripresa quando Mauri, liberato in area bianconera, ha ciccato il pallone da buona posizione.
AVELLINO-CESENA 1-1 — Botta e risposta tra due squadre che si accontentano. Ardemagni (al 13′, Laribi (C) al 27′ p.t. Avellino e Cesena allungano a 5 la striscia di risultati utili consecutivi pareggiando per 1-1 in una gara bella e ricca di emozioni. Un punto che va bene soprattutto all’Avellino rimasto in 10 uomini dal 67′ per l’ingenua espulsione di Ardemagni che aveva inizialmente portato in vantaggio i padroni di casa. Il Cesena, nonostante la grande mole di gioco, è riuscita a realizzare il gol del pareggio per un errore grossolano del portiere Radunovic sul tiro di Laribi. Un pareggio che permette comunque ad entrambe di mantenere un discreto vantaggio dai play out (6 punti per l’Avellino, 4 per il Cesena).
BARI-VERONA 0-2 — Pazzini al 35′ p.t., Zuculini al 33′ s.t.
Al San Nicola il Verona stacca un biglietto, forse decisivo, per la promozione diretta in A. Ci pensano il solito Pazzini e Zuculini. Inesistente il Bari che perde per la prima volta in casa con Colantuono in panchina, con l’aggravante di aver giocato in superiorità numerica per l’intero secondo tempo.
CITTADELLA-CARPI 4-1 — Mbakogu al 3′ (Ca), Arrighini (Ci) al 20′, Iori (Ci) su rig. al 37′ p.t.; Valzania (Ci) al 21′, Paolucci (Ci) su rig. al 45′ s.t.
Il Cittadella consolida il quarto posto in classifica con un secco 4-1 sul Carpi che resta comunque in corsa per i play off.
LATINA-SPAL 1-2 — Corvia (L) al 12′ , Bonifazi (S) al 14′ p.t.; Antenucci (S) al 23′ s.t. Ancora una sconfitta per il Latina, la quinta consecutiva. Ancora un successo per la Spal, il quarto di seguito. Al francioni finisce 2-1 per gli ospiti, un risultato che lancia la Spal verso la serie A diretta e sprofonda il Latina ad un passo dalla matematica retrocessione in Lega Pro.
PRO VERCELLI-SALERNITANA 0-0 —
Pareggio senza reti al Piola di Vercelli. Recriminano più i padroni di casa per un calcio di rigore non assegnato, nella ripresa, con Comi abbattuto in area da Schiavi, dall’arbitro Sacchi. Il direttore di gara, su segnalazione dei suoi assistenti, aveva nel primo tempo già annullato due gol, uno per parte, per presunto fuorigioco. Entrambi da analizzare bene alla moviola.
SPEZIA-ENTELLA 2-0 — Migliore al 13′, Pulzetti al 35′ s.t.
È tutto dello Spezia il derby ligure di giornata. Dopo aver retto il primo tempo e aver messo in mostra forse gli spunti migliori, nella ripresa l’Entella crolla per i gol realizzati da Migliore e Pulzetti.
TERNANA-FROSINONE 2-0 — Palombi al 20′ e 29′ s.t.
La Ternana vince la quarta partita interna consecutiva, affonda il Frosinone e comincia ad intravedere la salvezza. Successo che non fa una piega, maturato dopo un primo tempo equilibrato nel corso del quale la supremazia territoriale dei padroni di casa non aveva generato grandi occasioni.
TRAPANI-PISA 1-0 — Citro al 46′ s.t.
Tre punti che valgono doppio in chiave salvezza per il Trapani che affossa ulteriormente il Pisa con un gol di Nicola Citro realizzato a tempo scaduto sull’ultima azione manovrata della squadra siciliana.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *