TOP Header adv (728×90)

SERIE A PARMA – CAGLIARI 2-0

Il Parma, dopo la vittoria a sorpresa della scorsa settimana in casa dell’Inter, si ripete al Tardini con il classico 2-0 al Cagliari che significa quota sette in classifica.
Subito una sorpresa nelle formazioni: Maran gioca in attacco la carta Cerri, giovanissimo ex, e manda addirittura in tribuna il bomber Pavoletti. Al 14’ la prima emozione della gara: traversone di Iacoponi e colpo di testa di Inglese che beffa Cragno. L’arbitro Calvarese annulla, però, per fuorigioco.

Gli emiliani insistono e tre minuti più tardi azione travolgente di Gervinho, il cui tiro termina di poco a lato. Al 20’ arriva il gol del Parma sempre con Inglese, bravo e fortunato a sfruttare un rimpallo nell’area avversaria. La reazione del Cagliari si esaurisce con una conclusione di controbalzo dal limite di Barella che finisce di poco a lato. Sul finire del tempo ducali ancora pericolosi con Barillà e Rigoni, ma Cragno è bravo a sventare le minacce.

Ad inizio ripresa Gervinho innesta il turbo, parte da metà campo, supera tre avversari e batte l’incolpevole Cragno. Un gol pazzesco!
Il Cagliari non ci sta e prova a reagire: diagonale di Cerri e pallone di poco a lato. Altra occasione per Joao Pedro, ma Sepe è attento e non si fa sorprendere.
La squadra di Maran non ci sta a perdere e si getta a capofitto in avanti, esponendosi però al contropiede dei padroni di casa. L’ultima emozione la regala il nuovo entrato Ceravolo che, tutto solo davanti a Cragno, spara incredibilmente addosso al portiere. Successo quindi di un Parma cinico al cospetto di un Cagliari bello, ma poco propositivo.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *