Nel primo anticipo dell’ultima giornata di campionato, con una prestazione maiuscola la Roma batte il Torino 3-0 e conquista un posto matematico alla prossima Europa League. Decisiva la doppietta di Abraham e il sigillo di Pellegrini: la squadra di Mourinho può così prepararsi al meglio al più importante appuntamento della stagione, ovvero la finale di Conference League con il Feyenoord, in programma mercoledì 25 maggio a Tirana.

Tanto equilibrio nelle prime battute di gara, con il primo vero squillo dei giallorossi al 19′ targato Kumbulla, che stacca molto bene di testa sul corner di Pellegrini chiamando Berisha alla risposta.

La squadra di Mourinho continua a premere provandoci dalla distanza con Abraham e Pellegrini, poi al 33′ arriva il vantaggio della Roma firmato proprio da Abraham, che si gira in area sfruttando uno scivolone di Zima, prende la mira e batte il portiere per l’1-0 ospite. Prima dell’intervallo c’è spazio anche per il raddoppio capitolino ancora una volta con il centravanti inglese, che si guadagna e trasforma un calcio di rigore dopo un retropassaggio suicida di Rodriguez verso Berisha, costretto a stendere l’avversario nel tentativo di uscita.

Ad inizio ripresa il Toro accenna subito una minima reazione sfiorando la rete con Pobega, il cui mancino è respinto molto bene da Rui Patricio, al 61′ invece Berisha salva il possibile tris di Veretout. Terzo gol romanista che arriva comunque al 78′ grazie al secondo rigore di serata, stavolta conquistato da Zaniolo e calciato molto bene da Pellegrini, che realizza il 3-0 e chiude anticipatamente i conti.

“Amo questo club dal primo momento in cui ci ho messo piede, ho cercato di aiutare con gol e assist, ora dobbiamo conquistare il trofeo per coronare questa stagione. Già giocare la finale è un sogno che si realizza, ma sarebbe bellissimo per i tifosi e per noi”.

Lo ha detto a Dazn Tammy Abraham. E il prossimo anno sarà ancora a Roma? “Io amo questo club, il mio cuore è qui, non aggiungo altro”, ha risposto.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Lapresse 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui