L’Atalanta corsara a Verona. La squadra di Gasperini si impone in rimonta 2-1 al Bentegodi sulla formazione di Tudor e sale a 37 punti agganciando momentaneamente l’Inter al secondo posto in Serie A. I nerazzurri trovano la sesta vittoria consecutiva in trasferta mentre il Verona subisce la prima sconfitta in casa.

I padroni di casa erano passati in vantaggio al 22′ con Faraoni che da destra serve in area per Simeone che prova il tiro e batte un Musso non proprio perfetto.
La squadra di Tudor sale in cattedra e cerca il raddoppio, ma la Dea è brava nelle ripartenze e al 33′ Miranchuk ruba palla e serve Pasalic che colpisce il palo ma dopo quattro al 37′ minuti arriva il pareggio nerazzurro: Muriel serve in area Pezzella che si gira, poi arriva Miranchuk che batte Montipò per l’1-1.

La gara è aperta e entrambe le squadre la provano a vincere ma al 62′ è l’Atalanta a passare: Zapata recupera palla in attacco, poi Veloso regala la palla a Koomeiners che tira da fuori area trovando la deviazione fortunata di Tameze che spiazza Montipò per il vantaggio della Dea. Il Verona fino alla fine prova a trovare il pareggio con Simeone ma senza successo.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui