LECCE (4-4-2): Falcone; Gendrey (29′ pt Venuti), Baschirotto, Pongracic, Gallo; Gonzalez (10′ st Oudin), Berisha (10′ st Blin), Ramadani (38′ st Rafia), Dorgu (10′ st Pierotti); Krstovic, Piccoli. All.: Gotti

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Hien, Bonfanti (30′ st Bakker); Hateboer, Scalvini, Pasalic (23′ st Adopo), Zappacosta (1′ st Ederson); Miranchuk; Scamacca (17′ st Djimsiti), Tourè (1′ st De Ketelaere). All.: Gasperini (squalificato, in panchina Gritti)

Gol: nel st 3′ De Ketelaere, 8′ Scamacca

Ammoniti: Hateboer, Tourè, Pasalic, Toloi per gioco falloso.

Primo tempo senza gol ma con molte occasioni. A inizio gara Falcone salva su Pasalic, poi ci provano i salentini con Piccoli e Dorgu. Proprio quest’ultimo nel finale di frazione trova il gol che però viene annullato per un fuorigioco di partenza. Nei primi minuti della ripresa Krstovic si divora il vantaggio e subito dopo è l’Atalanta a sbloccare il risultato con De Ketelaere, appena entrato in campo. Al 53esimo arriva il raddoppio con Scamacca che su corner stacca più alto di tutti e realizza. All’86esimo Piccoli colpisce il palo su punizione. Il risultato non cambia più e i bergamaschi possono fare festa.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Getty Images

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui