Importantissimo colpo salvezza del Genoa di Donadoni che nel posticipo del lunedì sera batte 3-1 l’Empoli al Castellani. I liguri salgono così in 13.ma piazza, più lontani dalla zona bollente della classifica. Zona retrocessione nella quale resta invece ampiamente coinvolto l’Empoli di Iachini, ancora a tiro dalle squadre che in questo momento occupano le ultime tre posizioni, quelle che ‘valgono’ la serie B.

Empoli pericoloso al 15′ con Zajc che colpisce la parte esterna del palo. Genoa in vantaggio al 18′: lungo lancio di Criscito per Kouame che sfrutta l’indecisione di Veseli e in diagonale batte Provedel. I rossoblù sfiorano il raddoppio con Lazovic e Romulo, mentre i toscani vanno vicini al pari Krunic e Caputo, ma c’è sempre il portiere Radu a dire di no. Nella ripresa al 62′ arriva l’1-1 empolese con Di Lorenzo che deposita senza troppe difficoltà in rete dopo un errore dello stesso Radu.

Liguri di nuovo avanti con un bel tiro a giro di Lazovic che centra il sette alla destra di Provedel (70′). Subito dopo ecco il tris di Sanabria con un colpo di testa su perfetto assist di Lazovic (73′). L’attaccante paraguaiano, ex Roma e proveniente dal Betis Siviglia, bagna così l’esordio con la maglia genoana, andando a segno praticamente alla prima palla giocata con la sua nuova squadra.

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui