TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

SENZA MENSA BAMBINI CRESCIUTI DI PESO

Riparte la scuola e 3 genitori su 4 sono anche per la riaperture delle mense scolastiche. I genitori italiani sono consapevoli del fatto che, durante il lockdown e con la didattica a distanza, l’alimentazione dei propri figli a casa sia stata frequentemente irregolare, sbilanciata e priva di cibi nutrienti ed essenziali per la crescita, come, ad esempio, frutta, verdure e pesce. I genitori dichiarano che, nello stesso periodo, in assenza del servizio di refezione, quasi 1 bambino su tre è aumentato di peso.

I dati emergono dalla ricerca: “La ristorazione a Scuola: aspettative delle famiglie nel post-Covid e la desiderabilità/essenzialità del servizio” realizzata da IPSOS per l’Osservatorio Cirfood districT.

La ricerca ha analizzato: le abitudini alimentari delle famiglie italiane a casa, l’impatto del lockdown sull’alimentazione dei più piccoli e le aspettative e i bisogni dei genitori, rispetto alla ripartenza del servizio di refezione per l’anno scolastico 2021/2022.  L’analisi dei dati ha fotografato una realtà in cui  dad e lockdown hanno contribuito ad accentuare la difficoltà delle famiglie nell’organizzare il pasto in casa, incidendo sull’attività professionale dei genitori, obbligati a interrompere il lavoro per preparare il pasto dei più piccoli(40%) e costringendo molti bambini a pranzare da soli (35%). I dati dicono che il 76% dei genitori si sente bene all’idea della riapertura delle mense scolastiche, perchè consci del modello alimentare completo e di qualità fornito a scuola in termini di salubrità, educazione al consumo consapevole e socialità.  Fiducia ma anche richiesta di chiarimenti su come verrà gestito il servizio.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *