I sindacati della scuola, Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda hanno indetto uno sciopero per il prossimo 30 maggio.

La decisione è stata presa dopo la riunione al ministero del Lavoro. I sindacati denunciano che non c’è stata alcuna risposta in merito alla richiesta di modifica del decreto su formazione e reclutamento,approvato nei giorni scorsi dal governo.Tra i motivi dello sciopero, anche il rinnovo del contratto scaduto da tempo. Le organizzazioni sindacali non escludono lo sciopero degli scrutini.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui