TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

SARRI LE SIRENE LO PORTANO A ROMA

L’avventura di Maurizio Sarri alla Juventus è durata solo un anno: lo scudetto non è bastato al mister toscano, molto criticato a Torino, ad evitare l’esonero. L’ex Empoli, Napoli, Chelsea è ancora legato al club bianconero da un contratto fino al 2022 da 6 milioni di euro a stagione, ma secondo le indiscrezioni potrebbe decidere di rimettersi subito in gioco ed evitare di fermarsi un anno.

La nuova proprietà della Roma, guidata da Dan Friedkin, ha messo sotto osservazione il tecnico dei capitolini Paulo Fonseca, che dovrà subito fare risultati per evitare di essere allontanato dalla panchina giallorossa.

Tra i possibili candidati alla sostituzione ci sarebbe proprio Maurizio Sarri, un profilo che interessa alla dirigenza capitolina. I rumors hanno fatto subito il giro della rete, e molti tifosi giallorossi contrari a Fonseca sono pronti ad accogliere a braccia aperte il tecnico di Figline, che nelle ultime due stagioni ha vinto uno scudetto con la Juve e una Europa League con il Chelsea.

L’ex mister bianconero secondo le voci potrebbe essere affiancato da Ralf Rangnick, che sarebbe invece contattato per un ruolo da direttore sportivo. Lo stesso tecnico tedesco, a un passo dal Milan solo poche settimane fa, in una recente intervista aveva ammesso di essere incuriosito dal nuovo corso della Roma: “Sarà interessante vedere come i nuovi proprietari, Dan e Ryan Friedkin, imprenditori di successo, cercheranno di rimettere la Roma sulla strada del successo”.

“Roma è una metropoli mondiale e la Roma è un club di tradizione europea, che ha vinto l’ultimo dei suoi tre scudetti 20 anni fa e l’ultimo trofeo 12 anni fa, la Coppa Italia”.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Lapresse

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *