E’ stato Francois Fillon, 62 anni, ad imporsi al primo turno delle primarie aperte del centro e della destra francese, staccando di oltre dieci punti Alain Juppé e doppiando Nicolas Sarkozy, l’ex presidente di cui per cinque anni è stato il primo ministro.

“La speranza si è espressa con forza ovunque in Francia”, ha affermato Fillon.

Sarkozy ha commentato con grande commozione: “Non sono riuscito a convincere una maggioranza di elettori. Rispetto questa scelta. Mi congratulo con Fillon e Juppé che sono qualificati per il secondo turno, due personalità di grande spessore che fanno onore alla Francia”. Dopo questo annuncio, l’ex presidente ha anche aggiunto: “Fillon è colui che ha capito meglio di tutti le sfide che si presentano alla Francia. Voterò per lui al secondo turno”. Il politico francese ha poi ringraziato i militanti, la moglie Carla Bruni e i figli. “E’ tempo per me di cominciare una vita con più passioni private e meno passioni pubbliche”. E ancora: “Francese sono e francese resto, tutto quello che riguarda la Francia mi toccherà sempre nel profondo del cuore. Nessuna amarezza, nessuna tristezza”.

Finisce l’era Sarkozy, chissà ora quale epoca inizierà…

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui