Petrolio-in-mare

In California, a Santa Barbara, è emergenza ambientale a causa della rottura delle condutture di un oleodotto. Almeno 21 mila galloni di petrolio, circa 80 mila litri, si sono riversati in mare, lungo la Goleta Beach e la Refugio State Beach.

Stando a quanto riportato dal Los Angeles Times online, una striscia di petrolio lunga oltre sei chilometri e larga una cinquantina di metri ha investito le due spiagge. Sul posto sono attive le squadre di emergenza per cercare di contenere i danni, oltre ai funzionari delle autorità locali e federali impegnati a stabilire le cause dell’incidente e a coordinare il lavoro di pulizia.

La società che gestisce l’oleodotto, la Plains All American Pipeline, ha detto di aver interrotto il flusso di petrolio dopo la rottura e anche di aver tempestivamente avviato le procedure di emergenza. “Plains si rammarica profondamente per quanto si è verificato e sta facendo ogni sforzo per limitarne l’impatto ambientale” ha dichiarato la società in un comunicato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui