Alcuni dipendenti dell’ambasciata bulgara a Mosca sono stati espulsi dalla Russia. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri russo citato da Interfax.

“L’ambasciatore della Repubblica di Bulgaria presso la Federazione Russa, Atanas Krystin, è stato convocato dal ministero degli Esteri russo dove gli è stata consegnata una nota che dichiarava ‘persona non grata’ i dipendenti dell’Ambasciata bulgara a Mosca”, si legge sul sito del ministero.

La decisione segue l’espulsione di dieci diplomatici russi dalla Bulgaria.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui