Dopo mesi di restauro, tornano allo splendore 6 “gioielli” di Pompei, che da oggi alle 13:00 saranno accessibili al pubblico, dopo l’inaugurazione alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e del ministro dei beni Culturali Dario Franceschini.

Sono sei gli edifici, o “domus”: la Casa di Paquius Proculus, la Fullonica di Stephanus, la Casa del Criptoportico, la Casa di Fabius Amandio, la Casa dell’Efebo e la Casa del Sacerdos Amandus.

Inoltre, dal giorno 26 dicembre fino al 10 gennaio, Scabec, con il circuito Campania Artecard, propone due percorsi del tutto inediti che guideranno gli ospiti alla scoperta delle domus appena restaurate oltre che di aree normalmente chiuse al pubblico. I percorsi sono: “Di domus in domus” (visite dalle 10:00 alle 15:00 – biglietteria di Piazza Esedra – tutti i giorni tranne il 1 gennaio); “Memorie e suggestioni – viaggio dal 79 d.C. ad oggi”(visite alle ore 11:00, 13:00, 15:00 – biglietteria di Porta Anfiteatro tutti i giorni tranne il 1 gennaio) che prevede la visita all’Anfiteatro e alla Piramide, realizzata dall’architetto Francesco Venezia che custodisce i calchi, e la Palestra Grande, un tempo utilizzata per l’educazione fisica della juventus e arricchita dalle mostre degli affreschi provenienti dalla Villa di Moregine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui