L’archistar Renzo Piano ha donato alla città di Genova una “idea di ponte” che si è concretizzata nel plastico fatto trasportare stamani in Regione Liguria. Quando è crollato il viadotto Morandi “ero a Ginevra – ha detto Piano – e da allora non penso a altro”. “Quello del ponte è un tema che tocca tutti e tutte le corde- ha aggiunto al termine dell’incontro con il governatore Giovanni Toti -, da quella tecnologica a quella poetica”. “Non credo ai tempi record per la ricostruzione- ha concluso-, credo nei tempi giusti, bisogna fare presto ma non in fretta”. “Renzo Piano si è offerto volontariamente, da genovese competente nel campo, di regalare alla città un progetto per il rifacimento del ponte Morandi.

Noi abbiamo accettato volentieri l’aiuto, qualche idea ce l’ha già proposta” è stato il commento del governatore Giovanni Toti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui