Non va a votare “da dieci anni” e ora “che vorrei andarci – dice – non me lo permettono”. Elogia Matteo Salvini perché “ha il grande merito di avere fatto diminuire i morti in mare” e, “invece, viene attaccato da tutta la Sinistra” (“perché tutti sono contro Salvini e nessuno attacca, ad esempio, l’Olanda che si dissocia sulla nave battente bandiera olandese, o Macron?”). Auspica un “cambiamento” in Emilia Romagna, dove a gennaio si andrà alle urne per eleggere il nuovo Consiglio regionale, perché, dice, “serve uno tsunami”. Red Ronnie, al secolo Gabriele Ansaloni, conduttore televisivo e storico dj, torna a parlare dopo le polemiche sollevate nei giorni scorsi da un’intervista.

“E’ necessario fare un po’ di chiarezza, perché purtroppo i titoli dei giornali non rispecchiano mai quello che l’articolo contiene. E le persone si limitano ai titoli e giudicano .- dice all’Adnkronos – Essendo fatti per attirare l’attenzione, i titoli devono essere forti, così come in televisione deve esserci il litigio – spiega – Eppure, in tanti anni di televisione che ho fatto, non c’è mai stato un litigio in un mio programma, anche se le occasioni non sono mancate…”. Red Ronnie ricorda di essere “un anarchico dal 1969”: “Ero nel movimento studentesco ma poi sono diventato anarchico”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui