disoccupazione

disoccupazione

Gli ultimi dati Istat hanno rivelato una situazione lavorativa davvero drammatica nel nostro paese: a giugno il tasso di disoccupazione è salito al 12,7%. L’aumento rispetto al mese precedente è stato di 0,2 punti percentuali. Rispetto a un anno fa – ha spiegato l’istituto di Statistica – il numero di disoccupati è aumentato del 2,7% (+85 mila) e il tasso di disoccupazione di 0,3 punti percentuali.

Per i giovani la situazione non è affatto migliorata, anzi. Il tasso di disoccupazione a giugno è salito infatti al 44,2% e ha toccato il livello più alto dall’inizio delle serie storiche mensili e trimestrali, nel primo trimestre 1977. La disoccupazione è aumentata di 1,9 punti rispetto a maggio, ma al tempo stesso si è ridotto il tasso di inattività di 0,2 punti fino al 74%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui