Una ripartenza, dopo i lunghi mesi del covid con il freno ai concerti dal vivo, che vedrà protagoniste alcune tra le più famose melodie di Ennio Morricone interpretate da ‘Il Volo’: un nuovo album – ‘Il Volo sings Morricone e un tour di oltre 100 concerti nel 2022.

Un omaggio, quello al maestro, che Il Volo hanno avviato all’ultimo Festival di Sanremo, dove si sono esibiti sul palco dell’Ariston interpretando ‘Your Love‘, tratto dalla colonna sonora di ‘C’era una volta in America‘, brano protagonista anche del cortometraggio firmato da Vittorio Storaro e girato con ‘Il Volo’ alle grotte di Frasassi, presentato lo scorso settembre alla Mostra del Cinema di Venezia.

E a Morricone ‘Il Volo’ ha già dedicato anche un evento live, lo scorso giugno all’Arena di Verona, che sarà di nuovo in onda su Rai Uno il prossimo 10 novembre 2022, nel giorno dell’anniversario della nascita del Maestro.

Il nuovo album contiene 14 canzoni, per lo più brani di celebri colonne sonore, – tra cui ‘Se’ da ‘Nuovo Cinema Paradiso’, ‘Nella Fantasia’ dal film ‘The Mission, ‘Here’s to you’ da ‘Sacco e Vanzetti’, e ‘Se telefonando’, oggi eseguite dai ragazzi de ‘Il Volo’ in un live show per i giornalisti riuniti nella sala di registrazione dei Forum Studios (“Oggi siete la nostra orchestra”, così Barone, Ginoble e Boschetto hanno salutato i cronisti seduti in sala) – l’inedito “I colori dell’amore”, scritto per il trio da Andrea Morricone, figlio del Maestro, autore anche del testo che accompagna il brano ‘The Ecstasy of Gold’, tratto da ‘Il buono, il brutto, il cattivo’: i ragazzi de ‘Il Volo’ “sono professionisti straordinari – ha detto – tre voci di assoluto prestigio”.

Il nuovo album – il “più importante progetto della nostra vita” – è una ulteriore tappa di “crescita artistica”, spiegano i giovani de ‘Il Volo’, secondo i quali la musica di Morricone “rappresenta un genere a sé, come una ‘città sepolta’ in cui scavi e trovi nuovi tesori: un repertorio immenso, trasversale – raccontano – sul quale abbiamo lavorato cercando di rimanere il più possibile fedeli all’opera del Maestro.

Questo nuovo lavoro potrebbe preludere anche a un ulteriore studio dell’opera di Morricone: “Due in particolare sono i brani che ora sono rimasti fuori e che potremmo proporre in futuro – spiega il trio – ‘Chi Mai’, anche come omaggio a Milva, e ‘Per un pugno di dollari’, melodia che ha fatto la storia del cinema”.

A cura di Samanta Costantini – Foto Fullsong

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui