Il gruppo nasce nel 2010, su iniziativa di Massimo Vecchi, bassista e seconda voce dei Nomadi, e di altri quattro musicisti che avevano già suonato insieme a lui qualche tempo prima, suonando dal vivo un rock accattivante e coinvolgente; le esibizioni dal vivo sono spesso legate ad iniziative benefiche, a favore di associazioni o semplici occasioni di raccolta fondi, cui i cinque ragazzi sono sempre sensibilmente coinvolti.

Nel 2012 esce il loro primo album, “Lontano dal cerchio”, doppiato nel 2014 da “Mostro fragile”, mentre nel 2016 è la volta del singolo “Pieno inverno” e nel 2017 di un altro singolo “Caccia all’uomo”, in attesa di poter presto ascoltare l’album a cui stanno lavorando.

Il Gruppo è, come si diceva, formato da Massimo Vecchi, componente storico dei Nomadi, da Dave Colombo (chitarra), Daniele Radice (basso), Agostino Barbieri (tastiera), Domenico Inguaggiato (batteria) che nel 2016 ha sostituito Franz Piatto.
Ho avuto il piacere di conoscere personalmente i Manoloca e Massimo Vecchi, intervistando proprio quest’ultimo alla Cascina Roland di Villar Focchiardo, il 3 ottobre del 2014, prima di un loro concerto, che ho filmato e da cui è tratto il video che accompagna l’articolo.

In quell’occasione abbiamo preso gli accordi per una serata (“Insieme per Isabel”) organizzata con alcuni amici, per aiutare la famiglia di una bimba affetta da autismo, che si è tenuta a Torino il 25 ottobre dello stesso anno e di cui ho avuto l’onore ed il piacere di essere il conduttore.

Dio è morto – I Manoloca & Massimo Vecchi – 3/10/2014 – Cascina Roland, Villar Focchiardo (TO), con la partecipazione straordinaria di Beppe Carletti e Cico Falzone, componenti storici dei Nomadi.

Il Direttore respoonsabile Maurizio Vigliani – Video Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui