Il Presidente russo Vladimir Putin

Il presidente russo Vladimir Putin è convinto che lo stato ucraino rischia di subire un “colpo irreparabile” se continuerà il conflitto, dopo che l’iniziativa sul fronte è ormai “interamente” favorevole alle forze di Mosca. “Non soltanto la loro controffensiva è fallita, ma l’iniziativa è interamente nelle mani delle forze armate russe. Se continua, lo statuto dello Stato di Ucraina potrebbe subire un colpo irreparabile e gravissimo”.

È “impossibile” che la Russia accetti di ritirarsi dai territori conquistati in Ucraina nell’ambito di negoziati. Lo ha detto il presidente Vladimir Putin. “Tutti capiscono che questo è impossibile, sia i circoli dominanti in Ucraina che quelli occidentali”, ha aggiunto Putin, citato dall’agenzia Interfax.

L’iniziativa nel conflitto in Ucraina è “totalmente nelle mani delle forze armate russe” e se ciò continuerà “lo Stato ucraino potrebbe subire un colpo irreparabile“. Secondo Putin, le forze ucraine bombardano le regioni russe vicine al confine con lo scopo di “distogliere l’attenzione della popolazione e dei loro sostenitori dal fallimento completo e assoluto della cosiddetta controffensiva“.

La formula di pace del presidente ucraino Volodymyr Zelensky è fatta di “requisiti proibitivi per i negoziati“. “L’Ucraina ha rinunciato ai negoziati con la Russia, imbecilli, sarebbe tutto finito tempo fa“. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin citato dall’agenzia Ria Novosti.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

 

 

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui