Irma Testa ha conquistato la medaglia d’argento ai Campionati mondiali di pugilato di Istanbul.

L’azzurra nella finale della categoria fino a 57 kg è stata sconfitta dalla Lin Yu-ting rappresentante di Taipei. La decisione, però, non è stata unanime da parte dei giudici.

Il verdetto finale segna un  4-1 per la Yu-ting. Il Mondiale di Irma Testa resta comunque molto positivo ed il pensiero è già a Parigi 2024, il grande obiettivo della carriera di Irma Testa.

Quella della 24enne “bouxeuse” di Torre Annunziata, soprannominata “Butterfly” per la sua leggerezza sul ring, lo scorso anno a Tokyo ha vinto anche uno storico bronzo olimpico, è la 13esima medaglia iridata per il movimento italiano, la seconda in Turchia dopo il bronzo di Alessia Mesiano nei 60 chilogrammi.

La poliziotta campana è  la prima pugilatrice italiana a salire sul podio di tutte le principali manifestazioni internazionali.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui