Cecil1

Il dentista americano che ha ammesso in una nota di aver ucciso il leone Cecil, icona di un parco dello Zimbabwe, si trova ora sotto “assedio” mediatico, investito da proteste online e fisiche davanti al suo studio odontoiatrico nel Minnesota; l’uomo si è visto costretto a scrivere ai suoi pazienti di cercare per il momento assistenza altrove.

La rabbia che è esplosa ha portato moltissime persone a radunarsi davanti alla clinica del dentista, diventata in breve tempo meta di un vero e proprio pellegrinaggio, con adulti e bambini che vi depongono peluche, davanti a cartelli che minacciano il dentista che l’associazione animalista Peta vorrebbe vedere morto.

Le dimensioni delle proteste stanno aumentando a dismisura; forse, la prossima volta, ci penserà due volte prima di premere il grilletto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui