FABRIZIO PREGLIASCO VIROLOGO

“Siamo nel mezzo dell’estate, ma la vedo male. Il problema è che c’è una crescita esponenziale dei contagi, è una rampa che poi sale. Lo scenario secondo me è che si arrivi almeno a 10mila casi giornalieri nel breve, con una tendenza ulteriore alla crescita in funzione del fatto che c’è un’eclissi ulteriore di coscienza tra le persone, oltre a quella che c’è stata per gli Europei di calcio, e per lo stile di disattenzione continua che si vede tra i no-vax e che preoccupa“. Questa in sintesi l’opinione del virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell’Università Statale di Milano, alla luce dei numeri che vedono un aumento dei contagi e ora in incremento anche i ricoveri per Covid-19.

“Io spero che rimanga questa proporzionalità più bassa di casi gravi e venga mantenuta questa efficacia dei vaccini dimostrata sul campo. Certamente – avverte Pregliasco – l’aumento dei contagi porterà certi soggetti anche vaccinati a essere positivi. Qua in Lombardia abbiamo l’85% dei nuovi casi tra i non vaccinati, un 9% tra i vaccinati con una sola dose e il resto con le due dosi. Però è chiaro che – spiega – aumentando il numero di vaccinati, ci potrà essere un ‘effetto paradosso’ quando in termini assoluti saranno più i casi tra i vaccinati, ma” questo “proprio perché la popolazione vaccinata aumenta”.

A cura di Elena Giulianelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui