TOP Header adv (728×90)

POTRA IL SOLE DISTRUGGERE LA TERRA?

Le stelle, al pari degli esseri viventi, hanno un ciclo vitale, trascorrono una vita da “adulti”, e alla fine, muoiono.

Il nostro Sole, in quanto stella come le altre, non e’ differente. Anch’esso, a un certo punto, arrivera’ al termine del proprio ciclo vitale e, per quanto ne sappiamo oggi dal punto di vista scientifico, portera’ con se’, nella propria distruzione finale, anche la Terra,

Questa notizia e’ terrificante e certa, tuttavia non dobbiamo subito convertirci a credi religiosi apocalittici, perche’ il ciclo vitale del sole si svolge su un ordine temporale ben diverso da quello a cui siamo abituati noi esseri umani. Seconde le teorie scientifiche piu’ accreditate , il Sole e’ nato da 40 a 50 milioni di anni prima della Terra, che, da parte sua, ha all’incirca 4,5 miliardi di anni; la presenza dell’homo sapiens sul nostro pianeta e’ databile a circa 300.000 anni fa, mentre la stella che ci
illumina a ogni alba ha all’incirca 7 o 8 miliardi di anni di vita, a -partire da ora.

Ergo, la fine del nostro Sole non deve essere una preoccupazione immediata! La fine della vita sulla Terra e’ dunque gia’ scritta nell’evoluzione dell’universo, e quando il Sole, invecchiando, iniziera’ ad ingigantirsi, Mercurio e Venere verranno divorati dalla nostra stella, e la Terra diventera’ il pianeta piu’ vicino al Sole, e sara’ un mondo aridissimo, mentre la vita potrebbe svilupparsi piu’ in la’, nelle lune di Giove, o Saturno, o Nettuno! Il tutto tra qualche miliardo di anni!

Mi domando: possiamo spostare la terra dalla sua orbita? Che ne dite? Forse vi pare un’idea fantastica, e troppo irrealistica? Forse, ma come salvare il futuro remoto dell’Umanita’, alla morte del Sole?

C’e’ un film di fantascienza The Wandering Earth, in cui l’umanita’ e’ impegnata a spostare la Terra dalla sua orbita, utilizzando enormi propulsori per sfuggire, da un lato, al Sole, che ormai a fine vita si espande sempre di piu’, dall’altro, per evitare la collisione con Giove. Se nella nostra realta’ le probabilita’ di uno scontro con il gigante gassoso sono meno di zero, la possibilita’ che un giorno il Sole si espandi al punto da distruggere la vita sulla Terra sono molto elevate: praticamente una certezza.

Tra circa 3 miliardi di anni la nostra stella iniziera’ a trasformarsi per diventare un gigante rosso, e allora, per noi sara’ la fine, e se l’umanita’ non avra’ trovato il modo di spostarsi verso un altro
sistema solare, sarebbe utile avere a quella data la capacita’ di muovere il pianeta su un orbita piu’ ampia rispetto all’attuale. Fantascienza direte..ma in teoria e’ possibile. Pensate, si potrebbe in teoria spostare la Terra piu’ o meno in prossimita’ dell’orbita di Marte, dove la distanza dal sole renderebbe
la Terra un posto vivibile ancora per un po’! Negli ultimi decenni, sono state avanzate varie ipotesi su come muovere gli asteroidi, nel caso in cui fossero in rotta di collisione con la Terra.

C’e’ chi vorrebbe farlo con le esplosioni nucleari, c’e’ chi parla di attrazione gravitazionale esercitata da un veicolo spaziale che viaggi accanto all’asteroide, per modificare la traettoria.
Vele solari, fionda gravitazionale: questa e’ l’ultima chance, peraltro, un sistema che conosciamo bene, perche’ viene usato per mandare le nostre sonde su altri pianeti. E forse, perche’ non immaginare un’altra soluzione ancora, lunga, ma con maggiori probabilita’ di successo: terraformare Marte!

A me questa cosa qui mi ha sempre intrigato un sacco, mi affascina questa idea di spostare l’umanita’ anziche’ il suo pianeta! A tutt’oggi, ci sono idee controverse al riguardo sulla fattibilita’ di un tale progetto, poiche’ la scarsita’ di anidride carbonica, non permetterebbe di arrivare a generare un’atmosfera compatibile con la vita terrestre.

Nulla vieta pero’ di costruire gigantesche cupole, per racchiudere intere citta’ o nazioni….sarebbe vita?
Sarebbe come tornare in un utero materno… a me questa idea piace un sacco… ma non ci saro’… in ogni caso. Allora, concludo dicendo che, in definitiva, l’unico vero futuro per l’umanita’e’ l’espansione nello Spazio, per colonizzare pianeti di altre stelle!

A cura di Sandra Vezzani editorialista – Fotolia

scrivi a: editoriali.costantinieditore@gmail.com

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *