Sarà la sfida inedita per i playoff, tra Pisa e Monza, ad assegnare l’ultimo posto promozione della cadetteria; una sfida prevedibile, visto che le due formazioni sono terminate al terzo e quarto posto della classifica generale.

Sfida interessante e dal pronostico incerto quella tra toscani e brianzoli, che in stagione ha visto prevalere i primi con un doppio 2-1; però i playoff sono un’altra cosa, si parte da zero ed in centottanta minuti tutto può succedere.
Indubbiamente entrambe le formazioni facevano parte del novero iniziale delle favorite, con il Monza che era addirittura in lizza per la promozione diretta, sfuggita proprio sul filo di lana a favore della Cremonese (quella sì, una sorpresa).
Di sicuro l’emozione toccherà livelli altissimi e come al solito, sarà l’aspetto mentale, il carattere, a fare la differenza, dato che la posta in palio non è quella tra formazioni “abituate” a giocarsi una posta così alta.
Il Pisa infatti, ha “salutato” la Serie A al termine della stagione 1990/91, il Monza addirittura la A non sa manco come sia, quindi la sfida risulterà ancora più tesa, tirata, difficilmente bella, certo combattutissima.
Spazio dunque al campo, con quello di Monza ad aprire le “danze”, giovedì; poi, domenica, il ritorno in Toscana, facendo gli auguri ad entrambe e che vinca il migliore, chi avrà meritato di più, speriamo senza polemiche e “sviste” di chiunque.
Il Direttore Responsabile Maurizio Vigliani – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui