Papa Francesco nel rispondere alla domanda su cosa direbbe ai cattolici Lgbt che hanno subito “un rifiuto dalla Chiesa” ha affermato: “Vorrei che lo riconoscessero non come un rifiuto della Chiesa, ma piuttosto di ‘persone nella Chiesa’”.

“La Chiesa è madre e chiama insieme tutti i suoi figli. Prendiamo ad esempio la parabola degli invitati alla festa: i giusti, i peccatori, i ricchi e i poveri. Una Chiesa selettiva di ‘sangue puro’ non è la Santa Madre Chiesa, ma una setta” ha detto il Papa.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui