Le armi non portano mai la pace. Preghiamo affinché i responsabili delle nazioni non perdano il fiuto della gente che vuole la pace“.

Così Papa Francesco, al termine del Regina Caeli, parlando delle sofferenze del popolo ucraino” di fronte alla pazzia della guerra” Bergoglio affida alla Vergine ” l’ardente desiderio di pace di tante popolazioni che in varie parti del mondo soffrono l’insensata sciagura della guerra”.

Ha poi rivolto una preghiera per le vittime dell’esplosione dell’hotel a Cuba, e un augurio “per tutte le mamme”.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui