Continua la carneficina di donne in Italia che vivono soprattutto al sud da parte di uomini senza cultura, senza dignità che hanno nel loro dna solo la parola vendetta, una vendetta silenziosa che si sporca drammaticamente con una violenza inaudita e il sangue. A tale proposito lo Stato è chiamato a un DL. efficace come l’ergastolo per chi uccide barbaramente le donne o ne fa violenza sulla famiglia. Non c’è più tempo da perdere.

L’ultima vittima di femminicidio è Marisa Leo, 39 anni, uccisa ieri nel Trapanese con colpi di arma da fuoco dall’ex compagno che si è poi suicidato dopo una lunga percorrenza.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo avrebbe dato appuntamento all’ex compagna nell’azienda di famiglia, in contrada Farla al confine tra Mazara e Marsala, per ucciderla. Poi si è recato su un viadotto all’ingresso di Castellammare del Golfo e si è tolto la vita con un colpo di arma da fuoco. A trovare il corpo è stata la polizia stradale.

A cura di Elena Giulianelli – Foto ImagoEconomica

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui