Non tutti amano sciare, ma perché perdersi l’atmosfera incredibile della montagna d’inverno? Le giornate corte, con i tiepidi raggi di sole che scintillano contro la neve candida, il tramonto tra le cime immacolate, la luce della luna che illumina il biancore magico: il panorama montano offre emozioni uniche, che possiamo godere anche senza gli sci ai piedi. Ecco quali sono le località più belle d’Italia dove dedicarsi ad altre attività all’aria aperta.

Non c’è bisogno di saper sciare per poter ammirare la natura d’inverno: basta un po’ di buona volontà e una lunga camminata in montagna. Un sentiero assolutamente da non perdere è quello che dal centro di Madonna di Campiglio conduce sino alla malga Ritorto, splendido balcone sulle Dolomiti dove concedersi una pausa rilassante – magari assaporando qualcosa di caldo.

Un’alternativa al classico trekking è la ciaspolata – ovvero la passeggiata sulla neve con le racchette. L’occasione giusta, per chi si trova in Lombardia, è quella offerta dal treno della neve: l’iniziativa di Trenord, nata per agevolare gli sciatori, quest’anno promuove anche chi ama le ciaspole con un bellissimo percorso tra le cime della Valmalenco.

Roccaraso è una delle località sciistiche più rinomate del centro Italia, tra le montagne abruzzesi. Tuttavia, si può godere della sua bellezza invernale anche rimanendo ben lontani dalle piste da sci. Ad esempio, il suo Palaghiaccio è il luogo ideale dove pattinare: grandi e piccini possono divertirsi per ore sul ghiaccio scintillante.

Avete mai provato lo sleddog? Andare su una slitta trainata dai cani, nel panorama incontaminato delle montagne innevate, è un’emozione che non dimenticherete. A Sestriere, celebre località turistica invernale del Piemonte, potrete provare questa magnifica esperienza, sfrecciando attraverso panorami dalla bellezza mozzafiato.

Anche i più piccini hanno diritto ad un po’ di spensierato relax in montagna. Se volete concedervi una vacanza dedicata alla famiglia, Prato Nevoso Village vi aspetta: si tratta di un parco divertimenti sulla neve, dove i bambini potranno immergersi in mille attività. Dalle motoslitte al trenino, passando per i tanti gonfiabili in cui scatenare tutte le proprie energie, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Decisamente dedicata agli adulti è invece la “settimana bianca” alle terme di Bormio. Qui la parola d’ordine è relax: potrete concedervi lunghe ore immersi in acque caldissime e rigeneranti, oppure coccolarvi un po’ programmando qualche bel massaggio o un trattamento speciale. L’importante è allontanare lo stress e, finalmente, riposare.

Se amate lo slittino, Cortina d’Ampezzo è il luogo giusto per le vostre vacanze invernali senza sci. La perla delle Dolomiti ha infatti alcune piste riservate a chi va in slittino, come ad esempio quella che scende dal rifugio Ra Stua per circa 3 km completamente circondati dalla natura. Oppure, altrettanto emozionante è la discesa accanto al Rifugio Scoiattoli, servita anche da un comodo impianto di risalita.

Un’altra meta deliziosa per chi non ama sciare è forse meno “tipica” rispetto alle consuete località scelte per la settimana bianca. Stiamo parlando delle Dolomiti lucane, dove sorgono alcuni borghi davvero bellissimi e tutti da visitare – anche quando non c’è la neve. Uno di questi è Castelmezzano, un paesino in cui le lancette dell’orologio sembrano essersi fermate.

Se invece cercate un’avventura mozzafiato, non perdete la Skyway Monte Bianco: non è solamente una funivia, bensì un vero e proprio viaggio lungo la via del cielo, tra montagne altissime e innevate. Potrete godere di un panorama unico al mondo, dalle cabine che si inerpicano verso la vetta sino a quasi 3.500 metri di altitudine.

A cura di SiViaggia – Foto Pinterest

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui