BENJAMIN NETANYAHU PRIMO MINISTRO DI ISRAELE

Finché sono il premier non accadrà” che l’Autorità nazionale palestinese (Anp) controlli Gaza. Lo ha detto Benyamin Netanyahu spiegando che “coloro che educano i propri figli al terrorismo, lo finanziano e ne sostengono le famiglie, non saranno in grado di governare Gaza dopo aver eliminato Hamas”.

I tank di Israele sono arrivati nel centro di Khan Yunis, a Sud di Gaza. Le Forze di difesa israeliane (Idf) hanno accerchiato con i carri armati l’abitazione della mente degli attacchi sferrati lo scorso 7 ottobre, Sinwar.

Secondo l’Onu, “sta per aprirsi uno scenario se possibile ancora più infernale, a cui le operazioni umanitarie potrebbero non essere in grado di rispondere”.

Secondo fonti Usa l’attuale operazione a Gaza si concluderà a gennaio e poi Israele passerà ad una strategia a bassa intensità. Israele revoca il visto a coordinatore umanitario dell’Onu: Guterres conferma la “piena fiducia” nel suo operato.

A cura di Stefano Severini – Foto ImagoEconomica 

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui