Spettacolo Cubista Servizi Discoteca

Tre discoteche chiuse sulla riviera romagnola. A Rimini la discoteca Ecu è stata chiusa per 5 giorni per la violazione di ogni normativa anti-Covid. Per il Comune c’erano mille ragazzi, 500 secondo la Questura. Fatto sta che nel locale ballavano accalcati giovani e giovanissimi.
La Polizia ha riscontrato la violazione di ogni normativa anti-Covid, quindi è scattata la chiusura e il titolare è stato deferito all’autorità giudiziaria.

Durante i controlli sono venute fuori altre irregolarità. C’era solo una persona alla sicurezza in un locale con 3 piste da ballo e 3 Dj. Al titolare sono state anche contestate irregolarità per le uscite di sicurezza e per gli estintori. Con le unità cinofile sono state trovate modeste quantità di hashish, marijuana e cocaina.

Alcuni ragazzi sono stati segnalati perché probabilmente sotto l’effetto di ecstasy e Lsd.

Da Rimini a Riccione. Chiusa per la seconda volta in due settimane la discoteca Musica. Non solo erano state violate le normative anti-Covid, ma quando sono arrivati i Carabinieri alle 4 del mattino si stava svolgendo una nuova serata di ballo. Poche ore dopo i militari hanno chiuso il Bikini. Anche qui per mancato rispetto delle norme anti- Covid.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui